Addio Al Ittihad: Benzema potrebbe rientrare nel calcio europeo con un prestito al Manchester United

Addio Al Ittihad: Benzema potrebbe rientrare nel calcio europeo con un prestito al Manchester United
Benzema

Nelle calde atmosfere della Saudi Pro League, il ciclone chiamato Karim Benzema sta suscitando un turbinio di emozioni, ma non esattamente quelle attese. Il calciatore francese, accolto a Gedda con l’entusiasmo degno di un vero profeta del pallone, sta vivendo momenti di difficoltà che si riflettono sul rendimento del suo club, l’Al Ittihad. La squadra, campione in carica, naviga in acque turbolente trovandosi attualmente in una posizione a dir poco deludente: settima in classifica e a ben 25 punti dal leader incontrastato, l’Al Hilal.

La situazione si è aggravata con una sconfitta che ha lasciato il segno: un umiliante 5-2 subito in casa dall’Al Nassr, compagine trascinata da un Cristiano Ronaldo in forma smagliante, nell’ultimo incontro dell’anno disputato il 26 gennaio. A complicare ulteriormente il quadro, l’Al Ahly del Cairo ha estromesso l’Al Ittihad dal Mondiale per Club, evento ospitato per la prima volta in terra saudita, aggiungendo amarezza ad una stagione già critica.

Karim Benzema, il cui talento è fuori discussione, si è ritrovato al centro di un vortice critico. Il suo atteggiamento è apparso turbato dall’ostilità ricevuta, tanto da omettere la partecipazione a tre allenamenti prima di Natale.

Benzema ha molto da dare al calcio europeo

Nonostante ciò, la crisi sembra essersi momentaneamente placata all’interno di un club che ha già visto un cambio alla guida tecnica, passando dal portoghese Nuno Espiritu Santo, con cui Benzema non sembrava avere un buon feeling, all’argentino Marcelo Gallardo.

Nonostante gli alti e bassi, Benzema è riuscito a farsi notare come protagonista nel suo nuovo club, mettendo a segno assist e un gol spettacolare contro l’Es Tunis nella Arab Club Champions Cup. Un esordio che aveva fatto sperare in una stagione ricca di soddisfazioni per lui e per la sua nuova squadra.

Tuttavia, non tutto procede come previsto. Recentemente, il club è partito per un mini-stage a Dubai, ma senza la presenza della stella francese. Un episodio che ha suscitato ulteriori interrogativi: Benzema avrebbe dovuto rientrare in squadra insieme ai suoi compagni di squadra venerdì scorso, ma non è mai comparso. Di conseguenza, è stato escluso dalla trasferta negli Emirati. Alcuni media, entrati in contatto con l’entourage del giocatore, hanno riportato una spiegazione insolita: un ciclone avrebbe impedito a Benzema di lasciare le Isole Mauritius, dove stava trascorrendo qualche giorno di vacanza, causandone l’assenza a Gedda.

Si tratta di un periodo complesso per il calciatore francese, che ora più che mai avverte la pressione di dover dimostrare il suo valore e risollevare le sorti di un club che si aspetta da lui non solo lampi di genio, ma costanza e leadership. Nel mondo del calcio, come in quello dei cicloni, nulla è scontato e tutto può cambiare in un attimo. Gli occhi sono puntati su Benzema: riuscirà il talento francese a ridefinire il suo ruolo e a riconquistare la fiducia dei tifosi e della società? Il futuro è tutto da scrivere.